Il 90% DEGLI UTENTI RACCOMANDA INCONTRI EXTRACONIUGALI ITALIA

Relazioni extraconiugali: Guida 2017

Tutti noi abbiamo dei segreti, e tutti noi sappiamo quanto possa essere importante mantenerli tali. Quando pensi ad una persona che tradisce la propria moglie o il proprio marito, poi, la questione della segretezza e della privacy si fa bollente: chi si intrattiene in relazioni extraconiugali, infatti, rischia costantemente di essere scoperto e di far saltare il proprio matrimonio.

Eppure, nonostante tutte le difficoltà del caso, esistono alcuni trucchi per proteggere questo segreto così intimo e pericolante: come fare?

Relazioni-extraconiugali

La discrezione nelle relazioni extraconiugali

Non esiste relazione extraconiugale che non sia basata sull’assoluta discrezione. O meglio: potrebbe esistere, ma avrebbe comunque vita brevissima, così come il matrimonio di un traditore poco attento ai particolari! Ma cosa significa discrezione?

Significa mantenere il segreto sempre e con chiunque, evitando di raccontarlo agli amici – anche i più fidati – e cercando di cancellare ogni minima traccia del tradimento, pianificando tutto con largo anticipo e senza cedere a tentazioni troppo rischiose in quel momento.

Tradire con stile: come, dove, quando?

dove tradireUn traditore professionista sa quanto conti la regola della WWH: when, where and how? Quando, dove e come? Ogni tradimento ha una sua linea temporale, una sua modalità ed un luogo d’incontro che necessitano sempre di attenta pianificazione per chi ama le relazioni extraconiugali.

A partire dal luogo, che dovrà essere distante da casa e comunque non riconducibile alla vita privata: come ad esempio un hotel fuori città o in periferia. Ed in ogni caso: mai tradire il proprio coniuge a casa!

Sì alla tecnologia, ma con intelligenza

La tecnologia, gli smartphone ed i siti di incontri online sono armi indispensabili nella faretra del traditore seriale. Ma sono anche armi a doppio taglio, se non utilizzate con intelligenza. Lo smartphone va sempre usato solo in momenti poco sospettosi e mai nascondendosi: meglio ancora se alla luce del sole, creando un’abitudine inattaccabile.

Anche i siti web di relazioni extraconiugali vanno saputi utilizzare: mai diffondere i tuoi dati chattando con persone che non conosci, e mai rivelare la tua identità online!

Mantenere le abitudini a scanso di equivoci

Un matrimonio – anche il più felice – passa sempre da fraintendimenti ed un pizzico di gelosia: anche quando nessuno dei due tradisce. Immaginati dunque il potenziale di rischio per i coniugi che intrattengono relazioni extraconiugali: in questo caso, è sempre consigliabile mantenere la propria routine, evitando uscite ad orari strani o telefonate sospettose.

Inoltre, nel caso il coniuge dovesse farti una domanda a bruciapelo, non entrare mai nel panico e fai finta di non avere nulla da nascondere: certo, dovrai fare un po’ di pratica e prepararti qualche risposta pronto uso, a meno che tu non sia un talento naturale nell’improvvisazione!

Ricordare senza l’ausilio delle foto

Uno degli errori più stupidi che chi tradisce commette, è scattare (o farsi scattare) qualche foto in compagnia dell’amante. Non c’è nulla di male, ma i rischi sono decisamente elevati: nell’epoca dei social network, infatti, basta uno spiffero per far viaggiare foto e filmati alla velocità della luce.

Il che significa correre il rischio che tua moglie o tuo marito possano imbattersi nella prova scabrosa che testimonia le tue relazioni extraconiugali!

Nell’ immagine seguente invece vediamo quali sono le nazioni con più alta percentuale di relazioni extraconiugali (l’ Italia si piazza molto bene )

paesi traditori

paesi traditori

Leggi anche: